Sushi-pizza? No grazie, meglio la pizza romana

Giunge direttamente da Toronto il sushi-pizza: una versione unica e particolare della pizza, adottata da molti ristoranti giapponesi in città la cui storia, vi andiamo a raccontare!

Cos’è il sushi-pizza?

Il sushi-pizza prevede la frittura del riso per ottenere una base croccante (tipica della pizza), il riso poi è guarnito da sushi con salsa wasabi e di soia. La sua particolarità, oltre gli ingredienti? È servita direttamente a spicchi.

Ad ognuno il gusto di sushi-pizza preferito: esistono diverse versioni per accontentare ogni tipo di palato, quella al salmone, all’avocado, al tonno, al granchio e così via, da accompagnare con zenzero e caviale come contorno.

Una cosa è certa al sushi-pizza mancano due elementi fondamentali della pizza autentica: il pomodoro e la mozzarella……. scusate se è poco!!!!

Le origini del sushi-pizza

Negli anni’90 si parla per la prima volta di sushi pizza, l’ideatore sarebbe un cuoco del ristorante di sushi giapponese dell’Atami Sushi Restaurant di Montréal, in Québec.

Attualmente, dopo diverse sperimentazioni il piatto è una delle pietanze tipiche del Canada.

Altri fanno risalire l‘invenzione del sushi pizza allo chef giapponese Kaoru Ohasada, del Nami Japanese Restaurant. Fu lui il primo a friggere il riso e guarnirlo con cipolle tritate, tobiko, avocado e salsa wasabi. L’idea originaria di Kaoru Ohasada era quella di creare delle mini pizze di sushi, per richiamare nella forma il tanto amato piatto italiano.

Chi ha assaggiato tale composizione garantisce che tutto appare tranne che una pizza. La pizza romana è di un’altra categoria e chi ci frequenta lo sa bene, molto bene….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *