Facciamoci 2 conti

Matteo Martelli
Nato a Roma il 2 settembre del 1992.
Laureato in Economia e
Management presso l’Università degli Studi di Roma Tor Vergata.
Imprenditore nel settore della ristorazione dal 2014.
Nel 2016 entro nel mondo delle pizzerie d’asporto con l’apertura della prima pizzeria “acquolina”
in via Angelo Emo, 22.

 COSTI NASCOSTI DI UNA PIZZERIA D’ASPORTO

Capita molto spesso che nelle nostre pizzerie uno dei temi su cui i nostri clienti si trovano a dibattere di più è il rapporto qualità prezzo di una pizza, nonostante possiamo ritenerci molto competitivi su questo argomento.

Ma vi è mai capitato di interrogarvi quali sono i costi che ci differenziano da una pizzeria con i tavoli? Il costo sul quale si fa sempre meno caso è la differenza produttiva tra un pony ed un cameriere.

Sapete in termini orari quante pizze e quindi quante consegne a domicilio o portate al tavolo può fare un pony o un cameriere? Proviamo a spiegarvelo

noi : un pony al massimo può fare tra le 6/7 consegne l’ora (teniamo alla sicurezza dei nostri pony e al modo in cui vi arriva la pizza a casa) mentre un cameriere può portare anche 60 pizze in un’ora.

Quindi per assicurarvi la consegna il più veloce possibile ecco che abbiamo dei costi

elevatissimi per poter garantire la velocità della consegna con il massimo della sicurezza e qualità.

Inoltre ti è mai capitato di chiederti quanto ci costi il packaging? Immagina una pizzeria con i tavolini, avranno solamente il costo di acqua e sapone per lavare i piatti che rientrano da ogni portata, mentre prova a immaginarti quanto a noi costa ogni consegna, tra il cartone della pizza che posso assicurarti supera gli 0,20 cent, e semmai dovessi fare un ordine da più di due pizze aggiungici il distanziatore, ovvero quel salva pizze che fa si che le pizze più in basso nella scatola non finiscano schiacciate. Ed i cartoni per i fritti ci hai mai pensato?

In più acquolina cerca sempre di mantenere il più alto possibile i suoi standard qualitativi

selezionando i migliori prodotti presenti sul mercato.

Per cui come assumendo personale in modo regolare, non si risparmia sulla qualità, come si fa a portare una pizza direttamente a casa vostra costare meno di una servita a un tavolo? Noi

pensiamo sia impossibile se voi avete suggerimenti siamo disposti ad accettarle!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *